Primpied by Chiara Tramatzu

 

‘70s beauty: Primpy back to the past.

 

Il sogno di una società diversa ha ispirato rivoluzioni… ma non solo in campo sociale e culturale! Te lo dice Primpy!

Gli anni ’70 sono simbolo dell’indipendenza femminile e della lotta per la rivendicazione dei propri diritti e rappresentano un concentrato esplosivo di libertà ed emancipazione.

La donna dei Seventies è una donna all’avanguardia: decisa, determinata e sicura di se, fa emergere la sua forte personalità anche attraverso il make up!

Perché essere emancipate non significa rinunciare alla propria femminilità!

Anche il make up è una presa di posizione, e la donna decide di mostrare al mondo di essere la protagonista dello scenario sociale.

Se gli anni ’70 segnano un ritorno alla naturalezza, il trucco però, è tutt’altro che naturale.

Marcato e super intenso mette il focus sugli occhi enfatizzando lo sguardo, attrazione principale di tutto il viso.

L’eyeliner, molto in voga nel decennio precedente, assume un ruolo marginale.

Applicato con un tratto sottile all’attaccatura delle ciglia senza proseguire oltre, lascia spazio ad ombretti supercolorati che si ispirano alla discomusic.

Il colore fa capolino sia sugli abiti sgargianti e appariscenti, sia sul make up.

Nuance audaci ed estrose (giallo canarino, verde prato, arancione, azzurro) in polvere, in crema o in stick, brillanti o pastello e dal finish shimmer sono le protagoniste indiscusse del make up dell’epoca.

Altro tratto distintivo del make up anni ’70 è la sfumatura sulla palpebra, che somiglia quasi ad una banana.

Dello stesso colore dell’ombretto steso precedentemente, benché di una differente tonalità (di solito più scura) si sfuma e si fonde con l’ombretto applicato sulla palpebra fissa.

Il make up occhi si completa infine con fiumi di mascara o ciglia finte. In questo caso la parola d’ordine è… ESAGERARE!

Per quanto riguarda le sopracciglia invece, possiamo notare che sono rade, o addirittura, che spesso, vengano depilate totalmente.

Il resto del viso si mantiene piuttosto naturale, effetto no-makeup.

Fondi liquidi, leggeri e scorrevoli, un velo di cipria trasparente e un blush discreto (pesca o lampone) che faccia risaltare gli zigomi, sono tutto ciò che serve.

Le labbra infine, sono anch’esse molto naturali, sui toni del nude o del pesca, e dal finish lucido, capace di renderle sensuali anche se in secondo piano.

Lasciati ispirare dal passato! Make peace and love but be beautiful!