Video intervista ad Omar ed Angela

 

Primpy vi guida alla scelta del papillon perfetto per Capodanno!

Cravattino, farfalla, farfallino, cravatta a farfalla…Beh questi sono tutti i sinonimi per definire il famosissimo papillon.  L’accessorio tipico del guardaroba maschile che sempre più spesso salta fuori anche dalle cabine armadio delle donne.  

Un pezzo di stoffa capace di definire l’audace l’identità di chi lo porta. 

Il papillon ha saputo resistere allo scorrere del tempo reinventandosi e plasmandosi ma non perdendo mai la sua essenza mista di eleganza e ribellione, a tratti bohemienne e sesso allo stato puro .

Proprio per questo, noi di Primpy, siamo andati ad intervistare Omar ed Angela. Un duo che si annoda fino a completarsi, proprio come i due lembi del cravattino che si incrociano. 

Tutto parte da Terni, dalle acciaierie metalmeccaniche e proprio da qui dentro delle latte di vernice partono i papillon firmati “Officina del Papillon”. 

In un mondo che gira così velocemente e in cui tutti siamo sovraesposti ad input di ogni genere, quello che fa la differenza è la storia che si trasferisce al prodotto. 

Scopriamo insieme qual’è la loro.