Primpied by Helena Antonelli

 

La moda dell’upsidedown

 

Primpy si catapultiamo negli anni Ottanta con la serie tv cult firmata Netflix: Stranger things.

Definirla solo una serie tv sarebbe riduttivo. Stranger things by Netflix, è un fenomeno mondiale sorprendente, un prodotto culturale che può affascinare, se si ama l’ambientazione vintage e quindi gli anni Ottanta.

L’ambientazione di case e high schools rispecchia perfettamente i film di quell’epoca. C’è un bambino che scompare misteriosamente, e c’è lei, Winona Ryder, che degli anni Ottanta è una delle attrici simbolo.

Ammettiamolo, questa serie tv ha superato di gran lunga le aspettative. Ideata dai fratelli Matt e Ross Duffer, la serie omaggia Spielberg, Stephen King e persino David Lynch, ma anche pellicole cult degli anni Ottanta: E.T., I Goonies, Poltergeist, Explorers.

Altro merito di Stranger things è quello di aver messo in risalto una particolare categoria sociale: i nerd (in un modo molto diverso da quello di The Big Bang Theory). Ragazzini per qualcuno un po’ “sfigati” presi in giro a scuola per i propri gusti diversi da quelli della massa.

Stranger things, oltre a segnare la “rivincita dei nerd”, conquista con la propria influenza pop anche il territorio della moda.

Questa serie tv infatti, non fa altro che cavalcare l’ondata revival che ha completamente travolto lo stile e la moda degli ultimi tempi.

Icona di stile nella serie tv ma anche nella vita reale è Undici (Millie Bobby Brown), una delle protagoniste più amate. Millie è già apparsa su 15 copertine (Teen Vogue, InStyle e Interview Magazine inclusi) e non ha mai tenuto nascosto il suo sogno di fare la modella. Mica male per una che dice di amare la moda ma odiare lo shopping!

I suoi brand preferiti sono Burberry, Stella McCartney e Coach. E nella scorsa FW, l’abbiamo vista sedere front-row alla New York Fashion Week insieme all’amica Winona Ryder.

Ispira e crea ispirazione Stranger things, non a caso infatti, Nicholas Ghesquière direttore creativo di Louis Vuitton, ha presentato per la collezione primavera-estate 2018 una t-shirt ispirata alla serie tv. Super classica, nera e oversize con la stampa di una delle locandine della serie tv, sulla t-shirt compare il quartetto di protagonisti: Will (Noah Schnapps), Mike (Finn Wolfhard), Lucas (Caleb McLaughlin) e Dustin (Gaten Matarazzo). Così come Topshop che, poche settimane prima del rilascio della seconda stagione, ha messo in vendita una collezione anni Ottanta rendendo omaggio alla creazione dei fratelli Duffer.

E se what’s old is new again, ecco alcuni outfit ripresi dalla serie tv Stranger things.

Giacca di pelle, spille, gel tra i capelli ormai cresciuti e rossetto rosso: Millie Bobby Brown (Undici) non è più la misteriosa bambina in fuga da un laboratorio segreto e dal mondo parallelo del sottosopra, ma una giovane punk dei nostri giorni.

Prima di passare al look punk, lo stile di Undici rispecchiava il vintage della serie. Il suo capo preferito? Senza dubbio la salopette. Di jeans o in velluto, blu classica o colorata, questo capo è il più casual che ci sia. Renderla più chic è possibile, bastano pochi piccoli dettagli di stile.

PRIMPY GALLERY 2

Altro pezzo vintage, è il giubbotto in sherpa di Nancy. Per i veri nostalgici degli anni Ottanta, il giubbotto di jeans imbottito rappresenta un must. Realizzata in twill pesante, doppiato in pelo Sherpa, la caratteristica fondamentale di questa giacca è la sua linea dritta. Indossarla è veramente facile. Jeans + stivale + camicia stile cowboy.

PRIMPY GALLERY 1

Poi c’è Steve, il più popolare del liceo che con il suo fascino ha conquistato molte ragazze, tra cui Nancy. La sua giacca preferita è la Harrington (sarà un caso che Harrington è anche il suo cognome?). Il suo stile è “scolastico”: polo, Levi’s, pantaloni color kaki, Nike e l’immancabile giacca Harrington.

Altro pezzo iconico, le Nike Cortez.

Questa sneaker, ispirata alle scene metropolitane degli anni Settanta e Ottanta, è stata protagonista dei film cult dell’epoca, che segnano la cultura pop in maniera determinante. (Karate Kid, Seinfeld, Forrest Gump). Indossarle è veramente facile.

Tuta, jeans o gonna, le Nike Cortez si prestano veramente ad ogni tipo di outfit.

Ma occhio ragazze perché a passare dal mondo reale al sottosopra basta uno scivolone, di stile ovviamente!